Navigazione lenta: cause più comuni

Che passione ci vuole a navigare lentamente! Una vera e propria tortura. Passo primo, connettiti ad Internet. Passo secondo, apri il browser. Passo terzo, digita l’indirizzo della pagina web. Passo quarto, cambia connessione!

A parte gli scherzi, una navigazione lenta è realmente limitante se si ha un utilizzo di internet giornaliero, frequente e costante. Per vedere film in streaming oppure per videogiocare online, oppure quando YouTube non funziona. Ma anche per scaricare legalmente canzoni, film e quant’altro. A conti fatti, una navigazione lenta equivale a non avere una connessione ad Internet. Ma perché una connessione ad Internet va a passo di lumaca? Quali sono le cause più comuni di una connessione lenta? Cerchiamo di scoprire assieme, in questo articolo, quali sono i motivi che portano una connessione ad essere poco performante.

Innanzitutto, stiamo parlando di una connessione ad Internet del tipo “ADSL” oppure in Fibra Ottica? Sì, perché tra le due tipologie di connessione c’è una grande differenza. La prima è sicuramente una tra le più lente, la seconda è invece quella attualmente più veloce.

L’intero territorio italiano, purtroppo, ancora non è completamente attrezzato per fornire agli utenti sparsi su tutta la penisola una connessione direttamente in fibra ottica. Ma spieghiamoci meglio. Oggigiorno si sente parlare spesso, nella pubblicità in tv, di connessione in fibra. Ma questo non vuol dire che, abbonandosi ad un determinato piano di un ISP qualsiasi, poi la fibra ottica arrivi direttamente a casa, nelle mura domestiche.st

Quando ci rechiamo dall’ISP per abbonarci ad una connessione in Fibra il più delle volte ci abboniamo ad una connessione veloce che, però, non vede materialmente la fibra ottica arrivare direttamente tra le nostre mura domestiche o aziendali: questa arriverà al più vicino armadietto (ndr i cosiddetti armadietti sono quelle piccole strutture in ferro che si vedono sulla strada, molto spesso a gestione Telecom).

Un’altra causa di una connessione lenta, al di là delle tipologie di connessione utilizzate, può essere dovuto a qualche malfunzionamento dello stesso Internet Service Provider: è infatti frequente che qualcosa si guasti, in centrale, e che quindi debba essere riaccomodato. I tempi sono solitamente brevi, se si dispone di una promozione “fibra”; di solito l’ISP impiega un massimo di due giorni, poiché nella maggior parte dei casi, i guasti si verificano in centrale.

Ma una connessione lenta può essere dovuta anche ad un cattivo funzionamento del dispositivo che si sta utilizzando. Ipotizziamo di star utilizzando un device alquanto in là coi tempi, che ha magari poca RAM e quindi una bassa velocità effettiva. In conclusione, un cattivo funzionamento della connessione ad Internet non sempre può essere dovuto ad un problema dell’ISP. A volte può essere lo stesso utente ad avere devices poco performanti!

In questa jungla di problematiche che provocano una connessione lenta, come può fare il comune utilizzatore di Internet a districarsi e a liberarsi dal giogo del dubbio? Semplicemente, se si vuole individuare le cause di una connessione Internet lenta, si dovrà eseguire uno speed test. Ma non uno speed test qualsiasi, bensì lo speed test online per eccellenza. Testvelocita.it è l’unico sito che permette di misurare la velocità di connessione ad Internet in un tempo che va dai 20 ai 30 secondi e di fornire dati precisi, il tutto in modo gratuito. I parametri che lo speed test di testvelocita.it andrà ad individuare sono quattro: la velocità di download, ovvero la velocità impiegata dal vostro device a scaricare un file direttamente sul dispositivo; la velocità di upload, la velocità che occorre al dispositivo a caricare un contenuto in rete; il ping, cioè il tempo di risposta in millisecondi dal device al server ed il jitter, che non è altro che una stima di differenti misurazioni di ping.

Detto questo, non ci rimane che procurarci un tablet, uno smartphone oppure un pc, connetterci ad Internet, aprire il browser ed andare su speed test online per eseguire un’ottima scansione della velocità di connessione ad Internet.