Come fare splendide foto di matrimonio

Un fotografo per matrimonio possiede le conoscenze e la tecnica necessaria  per realizzare scatti memorabili del giorno delle nozze. L’irrinunciabile presenza di un professionista della fotografia nel giorno del fatidico Si, però, non impedisce ad amici e parenti di cimentarsi con scatti amatoriali.

Ma come fare splendide foto di  matrimonio? Qualche interessante suggerimento sulla composizione delle foto arriva direttamente dall’arte fotografica di Steve McCurry, un fotoreporter statunitense conosciuto principalmente per gli scatti di conflitti internazionali e conseguenze umane della guerra.

L’aspetto comunicativo di una fotografia non dipende solo dalla gestione della luce o dalle emozioni in gioco. La composizione fotografica è un elemento essenziale per riuscire a scrutare la foto prima che venga scattata e realizzare il fotogramma perfetto.

Le regole di composizione fotografica by Steve McCurry tengono conto della modalità con cui l’occhio umano guarda le immagini:

  1. Regola dei terzi

Bisogna tracciare idealmente o mediante la griglia sovrapponibile disponibile nelle funzioni della macchina fotografica, una specie di reticolato formato da due righe orizzontali e due verticali. Il soggetto andrebbe posizionato all’interno dell’intersezione di due linee o lungo una delle linee.

  1. Linee guida

La foto può essere composta utilizzando le linee naturali che guidano l’occhio nell’immagine, come le linee continue presenti lungo i binari di un treno, un viale e simili.

  1. Diagonali

È possibile movimentare l’immagine sfruttando il potenziale movimento delle linee diagonali presenti nel campo visivo.

  1. Cornici naturali

L’utilizzo di cornici naturali come finestre e porte aiutano a catturale lo sguardo e a sottolineare gli elementi presenti.

  1. Figura a contrasto

Il gioco del contrasto tra il soggetto e lo sfondo permette di imprimere un gran potenziale espressivo.

  1. Riempire il fotogramma

La composizione di un fotogramma con un soggetto in primo piano può tralasciare l’inquadratura di altri elementi sul fondo.

  1. Occhio dominante al centro

In un ritratto, l’occhio dominante deve essere centrato all’interno della foto con l’obiettivo di creare l’illusione di essere seguiti dallo sguardo del soggetto.

  1. Elementi ripetuti

Tutti gli oggetti ricorrenti e le strutture ripetitive risultano esteticamente interessanti, soprattutto quando vi è la ricerca di un dettaglio che interrompe lo schema.

  1. Simmetria

L’occhio è attratto dalla simmetria ed è per questo che vale la pena seguirla o romperla per sperimentare nuove forme compositive.

Queste preziose regole di composizione fotografica rappresentano una base da cui partire per riuscire a capire come fare splendide foto di matrimonio.

È possibile iniziare a sperimentare le tecniche di composizione a livello amatoriale per acquisire quell’esperienza tale da permettere di giocare con queste regole, proprio come suggerisce lo stesso McCurry: “Ricorda, la composizione è importante, ma anche le regole sono fatte per essere infrante. Quindi il punto principale è quello di divertirsi mentre si sta fotografando e fotografa a modo tuo utilizzando un tuo stile”.[1]

[1] https://www.youtube.com/watch?v=7ZVyNjKSr0M