Product sampling cosa sono

Sentiamo spesso parlare di Product sampling o, con un nome che magari ci è più familiare, di campioni omaggio. I campioni omaggio consistono in piccole porzioni di prodotto (per esempio una bustina di crema o shampoo, una piccola fiala di profumo da donna ecc.) che vengono regalati ai clienti o anche alle persone per strada, come spesso avviene, allo scopo di permettere a questi soggetti di testare personalmente il prodotto.

La diffusione dei campioni omaggio oggi è talmente ampia che ci sono anche siti, come www.SuperCampione.it, il cui scopo è quello di racchiudere tutti gli omaggi, le offerte ed i coupon della rete per facilitarne la ricerca.

Lo scopo dei campioni omaggio è quindi sostanzialmente quello di sorprendere il cliente con un atto gentile (l’omaggio del prodotto) quindi di metterlo in uno stato psicologico di gratitudine; quindi, quello di permettere al cliente di provare il prodotto e poi di convincersi che, trattandosi di un prodotto di qualità, è conveniente comprarlo.
È capitato sicuramente a tutti di essere fermati per strada da promoter che offrono un assaggio gratis o un campione gratuito di un prodotto, oppure di aver preso un prodotto gratis direttamente dal tavolino in una profumeria o in una farmacia.

Il mercato dei campioni omaggio è davvero vastissimo e le ricerche di marketing hanno dimostrato che, effettivamente, le persone alle quali vengono fatti questi piccoli doni sono anche quelle che tendono poi ad acquistare di nuovo il prodotto. Quindi l’uso di campioni omaggio aumenta l’impulso d’acquisto sia per i nuovi clienti che per quelli già affezionati.
Questa tecnica viene utilizzata sia da aziende che si sono già fatte conoscere, come tecnica di fidelizzazione, sia dalle piccole aziende che non sono ancora molto conosciute e che vogliono far testate ai potenziali clienti la qualità del prodotto.

In genere le aziende fanno ricorso ai campioni omaggio per farsi conoscere, oppure per fare conoscere un prodotto del tutto nuovo che hanno lanciato e permettere così di rompere l’iniziale diffidenza; ovvero, il ricorso al product sampling avviene quando si vuole ricordare l’esistenza del prodotto a clienti occasionali, o quando si vogliono attirare clienti della concorrenza.
L’uso di campioni omaggio permette sia di provare fisicamente il prodotto, che di ottenere un feedback da parte del consumatore.

L’idea di fare campioni omaggio può comportare determinare spese economiche, tuttavia è possibile anche optare per un’idea low cost per esempio spedendo i campioni omaggio solamente ai clienti interessati, magari con un contributo di spese di spedizione, oppure raggiungere i clienti direttamente nei punti vendita.