La pattumiera per la raccolta differenziata sottolavello

Tra gli articoli indispensabili in casa si trovano pattumiere e bidoni per i rifiuti domestici.

Questi oggetti ritornano utili anche in ufficio e in ogni luogo dove si vive.

La pattumiera per la raccolta differenziata sottolavello è un tipo i pattumiera che serve per effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti, quindi raccogliere separatamente il rifiuto secco, quello umido, la carta, la plastica, il vetro, l’alluminio, per poi farli conferire tutti nell’eco centro più vicino o negli appositi cassonetti comunali della differenziata.

I tipi di pattumiera

I progettisti hanno esaminato a lungo questo oggetto, e ora sul mercato si trovano molti contenitori anche di design e forme moderne. In generale, le forme più innovative sono quelle rotonde, alte, dai colori brillanti e sono automatici.

Si possono posizionare in un angolo della cucina o dell’ufficio, e nei modelli di pattumiera per la raccolta differenziata sottolavello, sono perfetti per venire inseriti negli appositi spazi sotto il lavello della cucina.

Sono di solito pattumiere multiple, ovvero divise in due o in tre scomparti, ognuno dedicato a un particolare tipo di rifiuto.

Le forme sono rotonde o quadrate, vengono attaccati alla porta dell’armadio del mobile sotto il lavandino, e si aprono quando si apre la suddetta porta.

Oppure sono già integrati in vari modelli di cucine, e montati sui loro binari e quando apriamo la porta il bidone scorre sui binari e arriva verso l’esterno in modo da facilitare il gettare la spazzatura al suo interno.

Hanno un coperchio che può essere realizzato con una fessura della forma esatta del tipo di rifiuto che va al suo interno, ad esempio la pattumiera per le bottiglie e vasetti in vetro avrà un coperchio con foro rotondo in cima, quella per la carta un coperchio con una fessura in verticale dove infilare i fogli di carta e i giornali usati, e così via.

La capacità del bidone

Sia che tu scelga la forma rotonda o quadrata, devi pensare per prima cosa alla capacità della tua spazzatura.

Infatti, una spazzatura troppo grande non verrà cambiata regolarmente e potrebbero salire dei cattivi odori dopo un po’ di giorni. Viceversa, un cestino troppo piccolo richiederà un frequente ricambio del sacchetto al suo interno dato che sarà presto pieno, e, di nuovo, ci saranno cattivi odori.

Anche il suo posto in cucina è importante: propri per questo viene realizzata una pattumiera per la raccolta differenziata sottolavello, dato che questa non dovrebbe essere troppo lontano dal piano di lavoro o dal lavandino, dove i rifiuti vengono facilmente prodotti.

Utilità della raccolta differenziata

La raccolta differenziata aiuta a risparmiare sul costo dello smaltimento dei rifiuti, e dà anche una mano all’ambiente dato che i materiali vengono riutilizzati per una seconda vita per creare nuovi oggetti.

Il vetro viene portato nel contenitore apposito, le carte e i cartoni sono separati, lo stesso vale per l’alluminio e la plastica, e il rifiuto umido, tutto ciò che si può riciclare per ridurre l’impatto ambientale.

Per ridurre gli sprechi inoltre possiamo anche iniziare a non acquistare prodotti sovra imballati.

Se hai un giardino, ma anche un balcone, o un qualunque spazio verde, puoi compostare tutto ciò che è biodegradabile (bucce di frutta e di verdure, gusci d’uovo, fondi di caffè …) per fare dei fertilizzanti naturali per le tue piante (detti anche compost).

In molti comuni si raccoglie il rifiuto umido, proprio con lo scopo di utilizzarlo per creare fertilizzante da usare per concimare la terra.

Tutti i cittadini portano negli appositi cassonetti il loro sacchetto dell’umido, che deve essere un sacchetto biodegradabile, oppure conferiscono il loro bidone dell’umido direttamente nell’eco centro più vicino.