Nell’ambito delle forniture industriali gli strumenti più comuni sono i cuscinetti, le pulegge, le cinghie e le catene di trasmissione. In questa guida per principianti verranno esaminati i singoli componenti industriali, al fine di fornire una panoramica, il più ampia possibile, delle relative caratteristiche e funzionalità. È fondamentale, infatti, distinguere chiaramente i componenti industriali utilizzati nella filiera produttiva del settore secondario che sono concepiti in modo molto diverso da quelli che siamo abituati a trovare quando parliamo di fai da te.

I componenti industriali: le cinghie di trasmissione

Le cinghie di trasmissione sono componenti meccanici che hanno la funzione di collegamento di due alberi motori in maniera elastica mediante le pulegge. Queste ultime sono dischi girevoli, che ruotano attorno al proprio asse, e che hanno, a seconda della funzione, una o più gole, nel cui incavo passano le cinghie.

I componenti più frequenti, per quanto riguarda le forniture industriali, sono le cinghie di trasmissione utilizzate nelle macchine utensili o quelle operatrici.

La principale distinzione tra le tipologie di cinghie riguarda la presenza o assenza di dentature ai bordi. Le cinghie di trasmissione dentate, in genere, garantiscono una maggiore tenuta e allineamento ottimale, sebbene, molto spesso, sono molti i fattori che incidono sulla perdita di elasticità della cinghia (sporcizia nella puleggia, scarsa manutenzione o bassa qualità del materiale).

Le tipologie principali di cinghie di trasmissione quali componenti industriali sono:

  • cinghie dentate in gomma (che comprendono anche quelle a doppia dentatura e/o ad alta resistenza);
  • cinghie dentate in poliuretano (sia senza che con dentatura, anche doppia);
  • cinghie trapezoidali classiche;
  • cinghie trapezoidali strette (secondo lo standard americano);
  • cinghie trapezoidali strette (secondo lo standard europeo);
  • cinghie poly-v;
  • cinghie per variatori.

 

Cuscinetti: definizione e tipologie

Nell’ambito delle forniture industriali, i cuscinetti sono elementi che hanno lo scopo di ridurre l’attrito di due corpi meccanici in movimento, che può essere rotatorio o lineare.
La struttura dei cuscinetti volventi comprende due anelli con un diametro differente. All’interno dello spazio tra i due anelli sono inseriti, a seconda delle tipologie, pellicole lubrificanti (nei cuscinetti radianti) o sfere (cuscinetti volventi), che hanno la funzione di riduzione dell’attrito; di supporto dell’elemento ruotante; evitare l’introduzione di sporco nell’ingranaggio.

Nei cuscinetti magnetici, invece, è completamente assente l’attrito cosiddetto volvente; il loro funzionamento si basa sull’ induzione magnetica, e consente di operare anche in contesti industriali particolari, ad esempio in presenza di altissime temperature.

Altri componenti industriali: le catene

Le catene di trasmissione utilizzate nei processi industriali sono costituite da perni, collegati fra di loro, disposti in successione, in modo da formare la cosiddetta maglia. Tali componenti hanno la funzione di trasmettere la potenza di due alberi rotanti. La struttura in cui la catena è inserita è composta dal pignone, dalle ruote dentate e una catena.

Tra le forniture industriali ad oggi utilizzate, le catene più utilizzate sono le seguenti:

  • catene per trasmissione: anche note come catene a rulli, sono composte da una maglia interna e una esterna, che si muovono in modo articolato per favorire la trasmissione del moto;
  • catene di trasporto: hanno uno speciale passo metrico e devono rispettare la normativa ISO-DIN-BRITISH-STANDARD-ANSI;
  • catene per macchine agricole: sono impiegate soprattutto nei macchinari agricoli;
  • catene autolubrificanti: contengono al loro interno una pellicola lubrificante;
  • catene per sollevamento Fleyer: sono costituite solamente da piastre e connesse fra loro mediante perni. Tale struttura consente di ottenere un’ottima lubrificazione durante i processi industriali.

 

Il materiale di cui sono costituite le catene può essere il nichel o l’acciaio.

Al fine di avere una panoramica riguardo alle molteplici varietà e famiglie di componenti industriali che esistono, vi rimandiamo al sito di Forniture Industriali Dubbini uno dei principali importatori e distributori di forniture industriali in Italia.