Che cosa vedere a Firenze 

Firenze è considerata la culla del rinascimento, una delle città più visitate dai turisti in Italia in quanto detentrice di una straordinaria bellezza. Scrigno di tesori, chiese e cattedrali, di tele uniche al mondo, il capoluogo della Toscana è sempre una bella idea per una visita più approfondita o veloce. In ogni caso è importante godersi almeno le principali bellezze di Firenze durante un viaggio in questa città, magari con la promessa di tornare più avanti per visitarla meglio.

Per godere al meglio di una visita in questa splendida e romantica città potete soggiornare in un luogo tradizionale ed elegante come l’hotel Artists palace Florence e quindi partire ogni giorno alla scoperta dei tesori che il centro storico fiorentino nasconde e custodisce gelosamente.

Di seguito ecco una lista di attrazioni che non dovete assolutamente perdere nel caso in cui decidiate di visitare questa bellissima città.

Cosa vedere assolutamente durante un viaggio a Firenze

  1. Piazza del Duomo a Firenze. Uno degli scorci più noti di Firenze rappresenta proprio la splendida cupola del Brunelleschi che domina tutta la città. Si tratta della cupola della bellissima chiesa di Santa Maria del Fiore, con il campanile che venne progettato da Giotto. Nella piazza è anche visibile l Battistero, che risale al IV secolo ed è uno degli edifici sacri più antichi di tutta la città. La bellezza di Santa Maria del Fiore rapisce lo sguardo con i suoi marmi: si tratta della cattedrale cittadina, lunga 153 metri e costruita come sfida a Pisa ed a Siena. I migliori artisti concorsero alla sua realizzazione ed oggi questa bellissima chiesa attira visite da tutto il mondo.
  2. Il museo degli Uffizi. Gli Uffizi di Firenze sono uno dei musei più famosi del mondo, uno scrigno ricchissimo di bellezze e di quei quadri che siamo abituati a vedere in foto e sui libri. Fra tele di Caravaggio, Tiziano, Da Vinci, Raffaello, ci sono famosissimi dipinti come quello di Botticelli ed ovviamente una fila spesso molto lunga. Il consiglio è quello di comprare per tempo i biglietti o meglio ancora prenotarli per evitare di dover affrontare una fila. Tenete conto che una visita nel museo dura circa 2 ore e che è possibile fare visite guidate.
  3. Il Ponte Vecchio. Un tempo semplice luogo di passaggio che ospitava botteghe e laboratori, oggi il Ponte Vecchio è uno dei simboli di Firenze nonché una delle zone più fotografate. Si tratta di un ponte che parte da Palazzo Vecchio e passa dalla Galleria degli Uffizi.
  4. Palazzo Vecchio. Si tratta di uno dei palazzi più antichi di tutta la città di Firenze. Il bellissimo palazzo imponente, simbolo della architettura trecentesca, si trova di fronte ad una copia del David di Michelangelo in piazza della Signoria e merita una visita.
  5. Chiesa di Santa Maria Novella. La Chiesa in questione è un luminoso esempio di romanico toscano. Ospita il crocifisso di Giotto ed un ciclo di affreschi di Filippino Lippi, nonché un affresco del Ghirlandaio.
  6. Basilica di Santa Croce. Un altro simbolo immortale di Firenze, la Basilica è anche la tomba di Michelangelo e di tanti personaggi di Firenze. Si tratta di una bellissima chiesa in marmo che spicca per i suoi colori e per le opere d’arte che racchiude all’interno, come il crocifisso di Cimabue.
  7. Cappella Brancacci. A Firenze non potete sicuramente perdervi la bellissima cappella Brancacci, nella chiesa di Santa Maria del Carmine. Ospita i lavori di Masolino e di Masaccio che affrescarono questa splendida cappella con lavori che ancora oggi catturano lo sguardo, come la cacciata di Adamo ed Eva dal paradiso.