Baffi-da-uomo-consigli-e-perché-piacciono _800x532

Portare dei baffi da uomo può cambiare sensibilmente il tuo stile, ma c’è bisogno davvero di un bel mustacchio folto per migliorare in maniera decisiva il proprio look in modo da portarlo ad un livello successivo?

La risposta è sì, ma dipende dal modo in cui indossi il tipo di baffo scelto, la tua personalità, le tue forme geometriche ed anche la tua età: insomma non proprio semplice.

In molti casi, portare un paio di baffi nell’uomo tende a rendere la tua immagine leggermente più grande ed adulta, per non dire in molti casi invecchiata; per questo devi evitare dei modelli di baffi desueti o eccessivamente retrò.

Se sei interessato ad una lista completa su tutti i modelli di baffi da realizzare, ti consigliamo il sito ilgentiluomo.it che offre notevoli spunti per curare la tua barba, e si occupa anche dei vari tipi di baffi, come scritto in questo articolo.

Barba e baffi quando abbinarli

Nella maggiorparte dei casi, avere barba incolta e baffi, o ancora meglio una barba lunga e folta con un bel paio di baffetti annessi non può che affinare e ingentilire il tuo stile facciale.

Tuttavia basta pochissimo per rendere il binomio un vero fiasco, e questo può accadere nel caso di baffi da uomo troppo lunghi e disordinati rispetto alla barba a stoppia, o viceversa, un baffo semi-invisibile su una barba monumentale.

Negli Usa viene chiama “Beardache” e non è altro che la barba abbinata al baffo (Beard + Moustache in inglese) e consiste in un grande baffo alla Chevron con una barba rasata con la macchinetta a 3 o a 6 mm.

Le donne trovano attraenti i baffi nell’uomo?

In linea di massima, sì, per la donna qualsiasi richiamo alla barba o alla peluria del viso è indice di virilità e mascolinità ai massimi livelli: si innesca un meccanismo di attrazione fortissimo da parte della donna che alla sola vista di una barba scura, piena e ben curata puo’ davvero perdere la testa.

I baffi nell’uomo invece sembrano sortire un fascino ed un’attrattività diversi, però vale sempre la regola generale di mantenere il baffo curato e soprattutto che:

  1. Non superi il confine di limite con il labbro superiore
  2. Gli angoli devono essere ben smussati o almeno lunghi abbastanza da permettere di attorcigliare le punte dei baffi, in modo da avere una forma
  3. Devi utilizzare una cera per baffi per mantenerli ordinati ed in una posizione tale che non ti diano fastidio durante la giornata
  4. Non tenerli troppo lunghi, le donne non amano i modelli tricheco, che rendono l’uomo leggermente rozzo e villano nelle fattezze, mantieni il tutto entro certi massimali di lunghezza.
  5. Le donne di solito tendono a preferire un baffo abbinato ad una barba, una mosca o un pizzetto, piuttosto che un paio di baffi da uomo lasciati da soli al caso.
  6. E, non soltanto, curare una barba e crescere dei baffi renderà il processo di avere fiducia in sé stessi molto più veloce e immediato da raggiungere.

Consigli per crescere un baffo

Inizialmente, tutto quello che dovrai fare, sarà far crescere i baffi in maniera selvaggia e naturale, in questo modo sarà facile, una volta raggiunta la lunghezza desiderata, modellare ed effettuare uno styling baffuto sorprendente.

  • Lava sempre il tuo baffo con dell’acqua fredda, che servirà a togliere l’unto e la parte umettante della barba, in modo da risciacquare eventuali depositi di sebo o fluidi grassi sulla pelle del viso. Il baffo diventerà così fluente, denso ed arricchito.
  • Ogni qualvolta ti capita di avere anche 5-10 minuti di tempo libero, non cincischiare, prendi un pettine per barba e mettiti allo specchio per raggiungere una precisione ed un rigore logico del baffetto senza eguali. Questo ti permetterà di lasciarlo crescere nella forma di baffo che più preferisci.
  • Cere, gel, creme, saranno tutte utili alla causa dei tuoi peli facciali, dato che andranno a rimuovere la pelle secca ed i residui di cellule morte e inquinamento ambientale, a modellare il baffo secondo gli stili più in voga del 2020 ma anche e soprattutto a nutrirlo, rendendolo piacevolmente setoso e profumato.

Il ruolo dell’alimentazione

  • E’ importante se non fondamentale l’alimentazione: assicurati di avere un apporto proteico giornaliero adeguato e corretto. Carne, uova, pesce ma anche latticini sono tutte favolose scelte alimentari a base di proteine. Non solo, se sei vegano invece come opzioni potrai puntare sul tofu, piselli, fave e lenticchie, le leguminose sono infatti ottime fonti a basso impatto ambientale per arricchire la propria dieta.
  • Anche i micronutrienti, abbinati alla proteine sono fondamentalmente utili alla causa di un baffo sano e che abbia una struttura ed uno spessore adeguato per raggiungere acconciature facciali rimarcabili. Molti sottovalutano questi micronutrienti, erroneamente, perché come accade per costruire delle abitazioni resistenti e ben strutturate servono mattoni di eccelsa qualità allo stesso modo il nostro organismo ed il nostro corpo necessitano di nutrienti di alta qualità per avere dei capelli e dei peli baffuti di una determinata qualità e di uno specifico sostegno. Non dimenticare di mangiare alimenti ricchi di fibre, perché anche la componente fisiologica del corpo aiuta tutto l’ecosistema organico, in modo che arrivi sangue e nutrienti a tutti i distretti del corpo, anche il viso per i tuoi baffi.